Certificazione DSA

La Certificazione DSA (Disturbo Specifico dell’Apprendimento)  è un documento con valore legale che attesta la presenza di un disturbo specifico dell’apprendimento:

  • Dislessia, (disturbo della lettura)
  • Disortrografia e disgrafia (disturbo della scrittura)
  • Discalculia (disturbo del calcolo)

Gli elementi fondamentali contenuti in una  Certificazione DSA sono:

  • La diagnosi con relativi codici diagnostici (ICD-10; DSM V)
  • Descrizione del profilo cognitivo con relativi punteggi emersi dai test standardizzati.
  • Descrizione delle competenze linguistiche, visuo-spaziali, attentive con relativi punteggi emersi dai test standardizzati.
  • Proposte di intervento
  • Suggerimenti per la scuola

Chi può rilasciare la Certificazione DSA?

La certificazione deve essere rilasciata dall’équipe multidisciplinare che si occupa di effettuare la valutazione diagnostica. L’equipe deve essere composta dalle seguenti figure professionali:  Neuropsichiatra Infantile (NPI), Psicologo e Logopedista. La valutazione diagnostica e relativa certificazione può essere effettuata presso i reparti di Neuropsichiatria Infantile e nei centri convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale.

In alternativa ci si può rivolgere a studi privati che, rispondendo ai requisiti di formazione e competenza richiesta, hanno ottenuto  dalla ASL l’autorizzazione a rilasciare la Certificazione DSA. Progetti Evolutivi è uno di questi.

Quale è la differenza tra Diagnosi di DSA e Certificazione DSA?

La diagnosi di DSA è la conclusione di una valutazione clinica, dà informazioni sul tipo di difficoltà riscontrata e può contenere indicazioni per la scuola e la famiglia. La diagnosi DSA , in ambito privato, può essere rilasciata da uno specialista (Psicologo o Neuropsichiatra)

La Certificazione DSA ha gli stessi contenuti della diagnosi di DSA, ma ha un valore legale. Nello specifico è necessaria ai fini scolastici per l’attivazione del PDP (piano didattico personalizzato) per poter usufruire di strumenti  dispensativi e compensativi, per richiedere l’indennità di frequenza e più in generale per potersi avvalere  della  legge 170/11. La legge 170/11 riconosce la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi specifici dell’apprendimento che si manifestano in presenza di capacità cognitive adeguate e in assenza di patologie neurologiche e di deficit sensoriali, ma possono costituire una limitazione importante per alcune attività della vita quotidiana.

La Certificazione DSA, in ambito privato, può essere rilasciata solo da un’équipe autorizzata dalla regione di appartenenza.

Compiti della famiglia in merito alla possibile diagnosi di DSA

La famiglia deve rivolgersi ai servizi ASL o a un’équipe accreditata alla ASL per la Certificazione DSA.

Deve poi consegnare la Certificazione DSA alla scuola, partecipare alla stesura del Piano Didattico Personalizzato (PDP), confrontarsi costantemente con i docenti e il referente DSA per monitorare la ricaduta delle azioni didattiche sul bambino e/o ragazzo ed inoltre supportare emotivamente il figlio dopo la diagnosi, trovando un Centro che si occupi d’interventi sui DSA. 

Compiti della scuola in merito alla Certificazione DSA

La scuola deve favorire confronti tra docenti, con i referenti DSA e programmare le azioni didattiche, mantenendo contatti continui con i genitori, comunicando ed interagendo con i terapisti, con i servizi ASL o con le équipe accreditate alla ASL per la Certificazione DSA. Deve inoltre elaborare il Piano Didattico Personalizzato – PDP, e spiegare alla classe il senso della didattica personalizzata e individualizzata e che è rivolta a tutti e non solo agli alunni DSA.

In sintesi la valutazione e Certificazione DSA

  • A cosa serve?
    a verificare se il bambino/ragazzo ha un Disturbo di Apprendimento ed elaborare una diagnosi con relativa documentazione con valore legale.
  • Quanti incontri sono necessari?
    6/8
  • Che professionisti incontreremo?
    Psicologo, Neuropsichiatra Infantile, Logopedista.  TNPEE
  • Devo poi andare alla ASL?
    NO, siamo un Centro Accreditato con la Regione Lazio
  • È valida per la scuola e per l’INPS?
    SÌ, sia per la stesura del PDP, che per la richiesta dell’indennità di frequenza
  • Quanto tempo ci vuole per avere la Certificazione?
    In media un mese e mezzo da quando s’iniziano i test.

Prenota il tuo primo colloquio gratuito

Lo studio di Progetti Evolutivi si trova a Roma nel quartiere Nuovo Salario/Prati Fiscali. Siamo facilmente raggiungibili dalle zone di Conca D’Oro, Talenti e Monte Sacro. Distiamo circa 600m dalla metro B1 JONIO.