Tutor DSA

Il Tutor DSA ha una laurea universitaria in ambito neuro-psico-pedagogico e ha conseguito Master e/o Corsi di formazione specifici sui DSA (TdA Tecnico dell’Apprendimento per DSA e altri BES).

L’intervento di Tutoring è rivolto a studenti con diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento o con altri Bisogni Educativi Speciali, frequentanti la scuola elementare, media o superiore, di età compresa tra i 6 e i 20 anni.

Il principale obiettivo di un tutor dell’apprendimento è quindi rendere il bambino gradualmente sempre più autonomo nello studio e nella gestione dei compiti scolastici, attraverso l’insegnamento di un metodo di studio personalizzato caratterizzato dall’utilizzo degli strumenti compensativi (mappe concettuali, schemi e – se necessari – software specifici).  A tal fine il tutor trasmette strategie di apprendimento per facilitare l’assimilazione dei concetti, presenta e insegna al bambino l’utilizzo degli strumenti compensativi più idonei per lui, lo sostiene e lo accompagna nella scoperta delle proprie risorse.

Un altro obiettivo di un tecnico dell’apprendimento DSA è aumentare la consapevolezza del bambino in merito alle proprie strategie cognitive: infatti, non tutti i bambini apprendono allo stesso modo; chi ha una diagnosi di DSA ha necessità di un sostegno specifico al fine di poter raggiungere gli stessi obiettivi didattici dei suoi compagni, ma mediante strategie e strumenti differenti. Soltanto chi ha una piena conoscenza dei meccanismi dei DSA e una formazione specifica sarà in grado di fornire un supporto allo studio che non si riduca ad un mero doposcuola.

Un Tutor DSA con formazione specifica è in grado di lavorare anche sulle strategie metacognitive dell’allievo, al fine di facilitare l’acquisizione di metodi di apprendimento alternativi, in grado di superare i gap dovuti al disturbo specifico dell’apprendimento.

Il Tutor DSA non è un insegnante di doposcuola, ma una figura qualificata per programmare l’acquisizione di competenze mediante un intervento strutturato sulle specifiche conoscenze dell’allievo, alla luce di un modello neuropsicologico e pedagogico che indirizzi l’intervento sul raggiungimento degli obiettivi di apprendimento e autonomia.

Il tecnico dell’apprendimento deve tener conto non soltanto delle aree di debolezza e delle “lacune” del bambino con diagnosi DSA, ma soprattutto delle sue risorse e dei suoi punti di forza. Tale approccio alle risorse è indispensabile, innanzitutto, per rinforzare l’autostima e il senso di autoefficacia del bambino, minate dalla diagnosi di DSA, e in seguito per incoraggiare l’autonomia.

 

Il Tutor DSA è innanzitutto una “figura-ponte” tra la famiglia e la scuola.

  • Supporta i genitori del bambino con diagnosi DSA nei colloqui con gli insegnanti.
  • Prende visione del Piano Didattico Personalizzato approvato dalla scuola, dove lo ritenga opportuno, può proporre modifiche e aggiustamenti.
  • Partecipa alla programmazione del percorso didattico al fine di favorire il buon rendimento scolastico e la piena comprensione dei bisogni del bambino da parte degli insegnanti.

Le attività sono individuali e vengono svolte solitamente 1 o 2 volte a settimana per un’ora e mezza o due ore, a seconda delle esigenze dello studente e della famiglia.

Prenota il tuo primo colloquio gratuito

Lo studio di Progetti Evolutivi si trova a Roma nel quartiere Nuovo Salario/Prati Fiscali. Siamo facilmente raggiungibili dalle zone di Conca D’Oro, Talenti e Monte Sacro. Distiamo circa 600m dalla metro B1 JONIO.